Menù

Image Map

lunedì 10 marzo 2014

Nizza, il Carnevale e la battaglia dei fiori

Buongiorno,
si è appena concluso il Carnevale e come ogni anno sono andata a vedere le foto ufficiali sul sito, ogni anno mi riprometto di tornarci ma poi non è così purtroppo ed allora non mi resta che andare nel mio archivio fotografico e rispolverare quelle di qualche anno fa.

Carnevale di Nizza
C'è stato un tempo in cui andavamo spesso a Nizza, una vita fa ormai, quando la mia amica Paola aveva ancora la casa e quando non era ancora cominciata l'era di Barcellona e di Chicago.

In tutte le volte che siamo andati però abbiamo visto il Carnevale solo nel 2008 e quell'anno la manifestazione era dedicata ai ratti ed il titolo precisamente era "Roi des Ratapignatas".

Tantissimi carri abilmente decorati con fiori sfilano nella Promenade des Anglais opportunamente chiusa al traffico ed adibita con tribune dove gli spettatori possono assistere alla sfilata.

Sui carri i Mannequins lanciano verso le tribune i fiori che decorano il carro ed è una vera e propria battaglia quella che segue per accaparrarseli.
Un consiglio, se sedete in alto sulle tribune avete una vista migliore ma se volete i fiori dovete stare nella parte bassa, mai più in alto della metà.



Nizza, ballerini internazionali al Carnevale
Al Carnevale partecipano anche musicisti e ballerini internazionali in un tripudio di suoni e colori che fanno di questa manifestazione una sorta di replica di quello di Rio.



Carnevale di Nizza, carri meccanici
Enormi carri meccanici guidati da abili autisti sfilano per il corso


Carnevale di Nizza, il "Re" 
Ed ecco il protagonista del Carnevale a cui è dedicato il tema quest'anno


Draghi meccanici sono un elemento ricorrente ma l'effetto è garantito.

Carnevale di Nizza, la famiglia Adams
Non può mancare neppure la famiglia Adams visto l'argomento dell'anno



Un "leggero" elefante, avrà anche lui paura dei topi?


Fantasiosi e colorati i carri distribuiscono i loro doni tra il pubblico






Costumi ingombranti e tanta agilità nelle danze.

Vedendo queste foto mi è tornata proprio voglia di Nizza, spero di organizzare un week end di Primavera prima della partenza per Chicago.

Adesso è anche facile andare a Nizza, oltre al treno che, da qualche anno a questa parte, impone il cambio obbligatorio a Ventimiglia, c'è un servizio di pullman iDBUS che portano da Milano (stazione di Lampugnano) a Nizza Aeroporto in 6 ore e mezzo al prezzo di 50€ a/r (ma ci sono anche promozioni speciali).
Il bus è dotato di tutte le comodità, wi-fi compreso.

Maritino mio, che ne dici? Organizzo?

Ciao, alla prossima

4 commenti:

  1. Quanta raffinatezza ed eleganza in questo carnevale! Per me è un po' lontano altrimenti ci verrei anch'io! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente bello e poi Nizza è una città molto interessante, ci ho passato parecchie vacanze quando la mia amica aveva la casa e ci tornerei subito
      Ciao

      Elimina
  2. Che belle foto, maaaa.... di ieri non ci dici niente? =)
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, vi aggiorno subito, ne avrei parlato nei prossimi post.
    Comunque avrete capito che non ho vinto, ci sono stati 2 primi posti a parità con delle borsette da sera ed altri 2, secondo e terzo posto con dei pannelli di cui uno a tema femminicidio.
    Belle le borse ed un pannello anche se io preferivo una collana in lana all'uncinetto, veramente originale.
    Non so quanti punti avevamo perché erano i visitatori a votare e non ci hanno detto il risultato ma non avevo molti amici che passavano da quelle parti.
    La signora del primo posto era anche un'espositrice (di borse appunto).
    Però mi sono divertita lo stesso, ho fatto un sacco di acquisti (troppi forse), materiali nuovi di cui vi parlerò nei prossimi giorni.
    Farò un po' di esperimenti, sperando di non sbagliare altrimenti mi viene da piangere. comincerò dai più facili.
    Ciao

    RispondiElimina