Menù

Image Map

domenica 27 ottobre 2019

Keto Bread senza glutine

Buongiorno,
anche se le giornate sono ancora belle siamo in Autunno e noi del meraviglioso gruppo The Creative Factory come ogni anno lo festeggiamo pubblicando progetti a tema, io quest'anno partecipo con un delizioso pane fatto in casa che è senza glutine ed a basso indice glicemico, il Keto Bread.

Gluten free keto bread

Ormai il caldo di questa estate è passato e si può accendere il forno tranquillamente per cui ho ripreso a fare il pane in casa.
Mio marito però sta seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati ed il pane non è concesso e farlo solo per me era uno spreco, non sarei riuscita a mangiarlo tutto e quindi ne avrei buttato la maggior parte,

Ho provato a fare il pane low carb seguendo le ricette che ho trovato online con la farina di mandorle ma il risultato non mi ha molto convinto per cui prima di pubblicarle devo migliorarle.

Abbiamo trovato online questa farina a basso contenuto di carboidrati e parecchie fibre che prometteva un pane integrale senza differenze col quello "vero", all'inizio ero abbastanza scettica ed anche piuttosto sconcertata, dopo anni di affinamento per fare un pane senza glutine degno di quel nome adesso dovevo farlo senza glutine e senza (o quasi) carboidrati!

Il preparato contiene farina di semi di girasole, di semi di lino, di lupino e di semi di zucca con semi interi di lino, girasole e zucca, fibra di psillio e bicarbonato come agente lievitante.
Sono state anche aggiunte proteine di pollo in polvere e quindi non è adatto ai vegetariani.

Farina low carb senza glutine
Essendo la prima volta ho seguito pedestramente le istruzioni, ho mischiato una confezione di formaggio magro Quark da 250 gr con 150 gr di acqua ed ho mescolato bene poi ho aggiunto il preparato che contiene già l'agente lievitante.

Alla fine ho ottenuto un impasto molto morbido, con le mani bagnate ho formato una pagnotta e l'ho incisa sulla parte superiore con la lama di un coltello.


Ho infornato il pane dopo averlo spruzzato con un po' di acqua a forno caldo a 170 gradi per 80 minuti ed ho ottenuto questa bellissima pagnotta croccante fuori e morbida all'interno.

Il tempo di cottura può variare di qualche minuto a seconda del grado di umidità del prodotto per cui è  meglio provare con uno stuzzicadenti la cottura.


Devo confessare che ero piuttosto scettica ma mi sono ricreduta, il pane è buono, io sinceramente non trovo differenza con un qualsiasi pane integrale che ho assaggiato da quando devo mangiare senza glutine.

E' perfetto da gustare spalmato di burro con una bella fetta di salmone, fa molto nordico ed anche molto Natale!

Lo consiglio davvero, se avete voglia di testare ingredienti nuovi dovete provarlo.

Spero vi sia piaciuta la mia idea per festeggiare l'Autunno, io corro a vedere cosa hanno pensato le altre componenti del gruppo, venite con me?





You are invited to the Inlinkz link party!
Click here to enter

8 commenti:

  1. Sai che mi hai incuriosito? Mi piacciono i pani speciali con semi, farine varie ecc. Proverò sicuramente anche questo. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Se ti piacciono i semini questo pane non ti deluderà certo.
      Ciao

      Elimina
  2. Mamma mia io adoro questo tipo di pane, da provare assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, ti assicuro che il sapore è ottimo.
      Ciao

      Elimina
  3. L'aspetto è magnifico, anche a me piacciono (purtroppo per la mia dieta) i pani speciali. Da provare sicuramente, complimenti!

    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre ad essere di bell'aspetto è anche molto buono.
      Ciao

      Elimina
  4. Io panifico tutte le settimane con il mio lievito madre e i pani ai semi sono quelli che spariscono in un batter d'occhio a casa mia! Interessante questa versione low carb...

    RispondiElimina
  5. Guarda, l'aspetto è proprio delizioso...
    Putroppo è da tanto che non mi dedico più alla cottura del pane in casa, accidenti a me!
    È molto interessante però avere una alternativa con pochi carboidrati, me lo salvo!

    RispondiElimina