Menù

Image Map

lunedì 2 novembre 2015

Formaggio di soia

Buongiorno,
in questi giorni sto facendo un po' di esperimenti in cucina, ed è ancora la soia a fare la protagonista ma questa volta si è trasformata in un formaggio.

Formaggio di soia fatto in casa

Con i punti di un noto supermercato ho preso il Cheese Maker che è composto da un contenitore per scaldare il latte al microonde, un coperchio ed un colino dove far riposare il formaggio per scolarlo dall'acqua in eccesso.



Il primo esperimento, per non saper né leggere né scrivere, l'ho fatto con il latte normale ma è stato un disastro completo, non si è cagliato, è rimasto liquido, questo è tutto quello che ho ottenuto con mezzo litro di latte.


Comunque quando mi metto in testa una cosa ci vuole altro a farmi desistere ed ho fatto un altro esperimento, questa volta col latte di soia dopo aver guardato un po' in giro per il web qualche tutorial.

La prima cosa che ho notato è che rispetto alle istruzioni comprese nella confezione del Cheese Maker, per la stessa quantità di latte il limone è il doppio, sarà per questo che non mi è venuto la prima volta?

Ma vediamo come si fa, io ho seguito i consigli di Acqua e Menta ma ho dimezzato le dosi.

Ho scaldato mezzo litro di latte di soia nel microonde usando il contenitore coperto per 6 minuti poi ho tolto il coperchio, aggiunto un cucchiaino scarso di sale e 30 ml di succo di limone ed ho rimesso nel microonde per altri 2 minuti.


Questo è il risultato.

Ho fatto riposare per mezz'ora e poi l'ho colato nel canestro in dotazione in cui avevo inserito il telo che si usa per fare i formaggi in casa, da noi non è facile da trovare, il mio arriva dagli Stati Uniti dove invece è molto comune.




L'ho fatto riposare in frigo per un paio d'ore per far scolare ancora l'acqua ed alla fine ho ricavato un panetto abbastanza sodo ma un po' "slegato", si divideva in tante bricioline.


E poi l'ho condito con un po' di olio, pepe ed ancora un po' di sale e l'ho mangiato!

Impressioni :

Non sa di niente, ha proprio il tipico leggero sapore del tofu al naturale che mangiato da solo non ha sapore ma usato in varie ricette rende bene.

Questo però è meno compatto di quello che si acquista quindi è difficile da cucinare, forse facendolo scolare più a lungo viene meglio oppure provo a metterci sopra un peso.

Potrei fare anche un altro tentativo, condirlo, prima di lasciarlo riposare, con erbe aromatiche, spezie o magari un pezzo di tartufo grattugiato (quello che mi è avanzato dal risotto e che sapeva di poco).

Proverò ancora e se mi viene bene pubblicherò il post "Formaggio di soia 2.0".

Voi avete mai provato a fare il formaggio in casa?

Suggerimenti?

Grazie

Ciao, alla prossima

2 commenti:

  1. Non saprei cosa suggerirti perché la preparazione del formaggio in casa mi ha sempre incuriosito ma non ho mai provato a farlo,
    Che forte il kit che hai preso con i punti! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci riproverò senz'altro
      Grazie
      Ciao

      Elimina