Menù

Image Map

venerdì 13 novembre 2015

Pasta risottata con zucca, fiori di zucca e burrata

Buongiorno,
cosa fare quando si ha un po' di ingredienti in frigo che rischiano di andare male?
Si prova a mischiarli cercando di indovinare come sarà il sapore finale, ed è così che è nata questa pasta, un connubio tra zucca e fiori di zucca con l'aggiunta di un po' di burrata.

Pasta risottata con zucca, fiori di zucca e burrata

Per prima cosa ho tagliato la zucca a cubetti e l'ho fatta saltare in una casseruola con un po' di olio e cipolla
 


Ho aggiunto un po' d'acqua per fare cuocere un po' la zucca prima di aggiungere la pasta


Ho aggiunto la pasta e mescolato bene.

Di solito la pasta la faccio cuocere prima in acqua lasciandola al dente per poi finire la cottura in padella ma in questo caso l'ho messa cruda.

Il motivo?
Semplice, non avevo voglia di lavare una pentola in più!
Ho rischiato ma mi è andata bene, si è cotta benissimo ugualmente.


Ho aggiunto acqua calda fino a coprire la pasta ed un dado vegetale poi ho messo il coperchio e fatto cuocere. 


Come un risotto, man mano che si asciuga si aggiunge altra acqua.
In questo caso occorre mescolare spesso per rigirare la pasta in modo che abbia una cottura uniforme.

Verso quasi fine cottura ho aggiunto i fiori di zucca tagliuzzati


A cottura ultimata ho tolto dal fuoco e mantecato con un po' di burrata


Ho servito i piatti decorandoli con un cucchiaio di burrata.

Esperimento riuscito! La pasta è cotta perfettamente ed ha preso tutti i profumi ed i sapori del condimento.

L'insieme è ben bilanciato, i sapori si armonizzano, il condimento è cremoso e l'aspetto invitante.

Provatela

Ciao, alla prossima

2 commenti:

  1. E questa sì invece che mi piace, e anche tanto!!! =)))
    Dani

    RispondiElimina