Menù

Image Map

venerdì 23 settembre 2016

Verso Chicago

Buongiorno,
ieri sono arrivata a Chicago, come forse molti di voi avranno indovinato dal post pubblicato su Facebook, sono partita da Linate prestissimo e con molte aspettative, mi sono scelta con cura i posti negli aerei per essere sicura di avere una buona visuale e quindi fare buone foto con la mia nuova macchina fotografica.

Non avevo la certezza di aver scelto al meglio ma per fortuna mi è andata bene ed ho potuto fare delle fotografie che mi piacciano molto, la mia aspettativa maggiore era l'arrivo a Chicago con la panoramica della città in avvicinamento ma è sempre un imprevisto, foschia, nuvole e quanto altro ci può essere ancora.

Ho scelto Lufthansa pagando 10€ in più che con Swiss (anche se con certi prezzi quella cifra proprio non si sente) perché so che Lufthansa passa proprio davanti a Chicago, Swiss ci passa di fianco e la visuale non è così bella.

Questa, nonostante ci fosse un bel po' di foschia è una delle viste spettacolari della città in avvicinamento.

Chicago vista dall'aereo in avvicinamento
Ma durante questo viaggio sono riuscita a fare altre foto che mi hanno emozionata, eccone un po'.
Nella prima tratta da Linate a Francoforte siamo passati sulle Alpi ma nonostante il cielo fosse quasi sereno, il panorama estivo con poca neve non dava le stesse emozioni di quello invernale, però l'arrivo ma soprattutto la partenza da Francoforte è stata una sorpresa, non avevo mai visto questa città (ed è stata la tappa intermedia per Chicago più di una volta) così da vicino.


Francoforte

Francoforte

Francoforte

Francoforte
Lasciato Francoforte l'aereo si dirige verso la Scozia e qui tra una nube e l'altra si riesce a riconoscere il profilo di questa terra come se lo si guardasse attraverso una mappa geografica.

Scozia

Scozia

Scozia

Scozia
Abbandonata l'Inghilterra il volo prosegue verso il continente americano passando sotto la Groenlandia ma non sulla terra, sul mare ed in ogni caso era tutta una coltre di nuvole e non si riusciva a scorgere neppure un lembo di terra.

Il cielo ha cominciato a schiarirsi arrivati sul Canada

Canada

Canada
Purtroppo mi sono persa la regione dei laghi sempre per colpa delle nubi, mi stavo già disperando quando arrivati sopra il lago Michigan mi sono accorta che nonostante la foschia si poteva vedere l'acqua e quindi se il tempo non cambiava ancora quando saremmo arrivati dall'altra parte del lago avrei potuto vedere Chicago e così è stato.

Chicago
Eccola, lontana e coperta da un po' di foschia, un'emozione ormai provata ma sempre nuova ogni volta.
Chicago
 L'aereo si avvicina, i particolari si fanno sempre più nitidi.


Chicago
Chicago
L'aereo ormai si sta allontanando, tutto si è giocato in una manciata di minuti, 3 per la precisione ma mi è bastato per scattare un bel po' di foto che con calma riprenderò per elaborare.
Chicago

Chicago

Chicago

Chicago
Ormai l'aero è pronto per atterrare, il centro è alle mie spalle ma nei prossimi giorni tornerò là anche se non lo vedrò da quelle altezze.

Seguitemi.

Ciao, alla prossima

2 commenti:

  1. invece io dormo sempre come un sasso in aereo... e non vedo nulla :(

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto, complimenti davvero. =)
    Dani

    RispondiElimina