Menù

Image Map

domenica 30 giugno 2013

Staffetta extra 30 Giugno - "Chi ha paura di Facebook"

La Staffetta è una iniziativa dedicata ai bloggers che partecipano scrivendo un articolo su un argomento che viene scelto attraverso un meccanismo di votazioni ed il giorno 30 del mese alle ore 9.00 in contemporanea tutti i bloggers partecipanti pubblicano il loro post.

Il tema di questa Staffetta è Facebook, o meglio, il nostro rapporto con questo social network, siamo in confidenza con questo strumento o ci fa paura?

Chi ha paura del lupo cattivo? IO !!!!

Lupi nella neve, piatto in ceramica dipinto a mano (da me)



In questo caso non si tratta di un lupo e non è neppure detto che sia cattivo, si tratta di Facebook e sì, ammetto che ne ho paura perché lo conosco molto poco.

Adesso passo per retrograda e troglodita ma non ho mai sentito l'esigenza di usare Facebook fino a poco tempo fa, esattamente a Settembre dell'anno scorso quando per seguire un gruppo che mi  interessava e che per comunicare usava solo Facebook, ho dovuto iscrivermi.
E subito sono arrivate le prime sorprese, pochi giorni dopo l'apertura del mio account mi arriva un messaggio che dice "Ciao, se tuo padre si chiamava così e tua mamma cosà, allora io sono una cugina di tuo papà".
Ommammamia! Ma questa signora mi ha cercato in rete per 50 anni sperando che prima o poi mi iscrivessi a Facebook?
Certo che deve essere arzilla la signora, se è una cugina di mio padre sarà piuttosto anziana!
Beh, tanto di cappello, beata lei (o magari è qualche parente che scrive al suo posto?), io lo ammetto sono proprio imbranata con Facebook e dire che con l'informatica ci campo, me ne intendo, al posto di chewingum mastico query!

Di Facebook conosco poco e se deve essere sincera non ne capisco neppure l'utilità, forse leggendo i post delle altre partecipanti al gruppo magari ci capirò qualcosa di più.
Tanto per cominciare gli amici, perché è un vanto avere un numero elevato di "amici"?
Io ne ho 14, sì non ho sbagliato a scrivere il numero, sono proprio quattordici tra i quali un paio non ho capito come ho fatto a diventare loro amica, devo avere premuto per sbaglio il tasto per inviare la richiesta di amicizia.
Sarà che non sono giovanissima, neppure i miei amici della vita reale lo sono e quindi in pochi hanno un account Facebook perciò con loro uso vie di comunicazioni tradizionali (telefono e con qualcuno mail).
Per il resto di riempirmi di "amici" di rete che neppure conosco non ne vedo l'utilità.
Forse se Facebook mi servisse come attività commerciale sarebbe diverso ma non è il mio caso e poi non aprirei un account personale col mio nome ma aprirei una vetrina.

Devo ammettere però che una volta è stato utile, mi è tornata in mente una mia compagna di liceo ed ho provato a cercarla su Facebook, c'era e siamo tornate in contatto dopo tanti anni che ci eravamo perse ma la cosa più bella è stata che lei era in contatto con altri compagni del liceo per cui trovando lei ho trovato anche loro e visto che l'appetito vien mangiando ci è venuta voglia di ritrovare tutta la mitica 5a C e ci siamo riusciti, ci siamo ritrovati a marzo dopo 37 anni!

Altra cosa, sulla bacheca (si chiama così?) arrivano un sacco di notizie, Tizio sta lavorando ad un caso di omicidio su questo gioco, Caio ha completato un livello sull'altro, va beh .... interessante! Anzi, sinceramente non mi interessa proprio! Mi sembra che tutte queste notizie distolgano l'attenzione da altre più importanti (o magari si possono bloccare ed io non lo so?).

E poi clicca qua, guarda là, vai a questo link, guarda quanto è divertente questo video, questo mi fa davvero paura soprattutto dopo aver letto un articolo sul pericolo del pishing attraverso Facebook.
Se una volta ti arrivavano mail strane, era proprio da boccaloni cascarci, erano scritte in un italiano incerto, ti chiedevano user e password ma chi mai gliele dava, ma adesso sembra che con Facebook il pishing sia diventato molto sofisticato, finge uno scollegamento per poi richiedere nuovamente user e password e fregarti i dati per gli accessi.

L'altra cosa da tenere in considerazione è che su Facebook tutto quello che si scrive è scolpito nella pietra, niente si cancellerà mai, da qui all'eternità e quindi bisogna stare attenti a cosa si dice a mettere informazioni troppo personali che possano essere usati da malintenzionati o ritorti contro di noi.
Io di compromettente non ho niente e di troppo personale non metto nulla, al massimo dopo il nome e cognome, ho  messo dove ho studiato e la città dove abito. E' troppo?

Facebook è scolpito nella roccia (Zion Park, Utah USA)
Il gruppo che seguivo e per cui mi ero aperta un account Facebook  non lo seguo più perché mi dava fastidio che solo il fondatore del gruppo potesse dire la sua, le altre opinioni, se diverse dalla sua erano brutalmente aggredite e non accettava che altri facessero delle segnalazioni su luoghi o cose che lui non conosceva, gli si rubava la scena, brutta la sindrome da prima donna, vero?

E quindi perché ho ancora un account Facebook?
Principalmente perché c'è il nostro gruppo della Staffetta e poi perché mi ci sono affezionata al mio account, è un pezzettino di me, mi spiacerebbe chiuderlo.
Spero leggendo i post delle altre partecipanti di capirne meglio l'utilità, sono sicura che Facebook è un'arma potente e come tale può fare male ma se usata bene e con intelligenza dà immensi vantaggi.

Grazie di essere arrivati fino a qua, io adesso vado subito a vedere cosa hanno scritto le altre blogger, perché non andate anche voi?

Ciao, vi aspetto anche alla prossima staffetta

1) Alessia scrap & craft - http://www.4blog.info/school
4) Ilde Garritano www.mammadiludovica.com
8) Samanta Giambarresi - http://samantagiambarresi.wordpress.com/
9) Marta - www.ufomom.com
10)Le avventure della pandfamily - www.emmaeluca.com  
18) Una Mammetta Pasticciona - http://unamammettapasticciona.blogspot.it/
19) Home sweet home / www.homesweethome00.blogspot.com

15 commenti:

  1. Ahahah! Mi hai messo di buon uomore soprattutto quando hai citato la tua potenziale parente!!!
    E' vero per molti è un vanto avere tanti contatti su FB, ma la realtà è che poi non li riesci a gestire, meglio pochi ma buoni!

    RispondiElimina
  2. Per me non è un vanto avere tanti amici su fb... anzi... Le notifiche dei vari giochini le puoi bloccare in modo che non ti compaiano più. Se non ricordo male, basta che clicchi sulla X che vedi passando sopra il mouse e ti chiede se vuoi bloccare la visualizzazione di quel determinato gioco. Quando l'ho trovato è stata una gioia per me, non sopporto i giochini... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente si possono bloccare le notifiche dei giochini?? Ci provo subito!!!

      Elimina
  3. Secondo me il senso di Facebook sta proprio nei gruppi: certo che se poi non si può esprimere il proprio parere non ha alcun senso farne parte!
    Però alla fine dai... hai fatto una rimpatriata con i tuoi ex compagni di liceo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì, non ho trovato altri sensi su FB, ma viva i gruppi.
      Ciao
      Norma

      Elimina
  4. Un po' di ansia come hai letto FB la mette anche a me se mi soffermo a pensare, ma da quando ho aperto il mio profilo devo ammettere che i lati positivi hanno di gran lunga sopito i timori iniziali :) Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrò di trovare più lati positivi
      Grazie
      Ciao
      Norma

      Elimina
  5. Fortissima la parente che ti ha cercata e trovata!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti dirò che i nomi di mio papà e di mia mamma erano giusti ma non l'ho ancora contattata perchè mi ha fatto impressione
      Ciao
      Norma

      Elimina
  6. Norma, penso che tu abbia già avuto uno dei grandi regali di Facebook: la rimpatriata con amici che avevi perso di vista!
    Per quanto riguarda i giochini, puoi assolutamente bloccarli e muoverti così liberamente nella tua bacheca, che effettivamente è un po' di te, perché sei tu a scriverci i tuoi pensieri, a pubblicare le tue immagini.
    Per i gruppi, che secondo me hanno una potenzialità straordinaria, beh, se è andata male in un gruppo, cercane un altro che tratti lo stesso argomento: vedrai che non farai fatica a trovarlo (e addirittura puoi crearne uno tu!) e poter così esprimere liberamente ciò che pensi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la dritta dei giochini, adesso ci provo
      Ciao
      Norma

      Elimina
  7. Come ho scritto da me io credo che facebook abbia grandi potenzialità; ma sono anche convinta che come tutte le cose virtuali richieda 'esigenza' (se non ti serve ciò che offre diventa giustamente inutile) e perché no anche un pizzico di fortuna (non sono sempre stata brava come ora nel virtuale...la gente si esprime diversamente che 'dal vero'). Per cui secondo me se sarà destino rafforzerai il tuo approccio altrimenti non era la tua strada:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, solo il tempo lo dirà.
      Grazie
      Ciao
      Norma

      Elimina
  8. In un post parlavi di questo articolo e mi sono incuriosita quindi..eccomi qui a leggerlo :)
    Io ho 23 anni e Facebook l'ho fatto a ottobre 2012 quando mi hanno rubato il telefono, l'ho fatto per ricontattare amici e anche per promuovere il blog e l'azienda del mio ragazzo (prima per farlo usavo il suo profilo).
    Si è rivelato utile per trovare vecchi amici, per condividere le mie passioni e per condividerle con voi che seguite il mio blog. Ma c'è da dire che accetto solo chi conosco e le foto sono selezionate con cura, principalmente artistiche o di paesaggi e niente che possa mettermi in imbarazzo. Misuro ogni parola che dico e non racconto quasi niente di me..In più se si sanno usare bene i filtri per la privacy si può impedire che i motori di ricerca ti trovino su fb e che persone che non sono tuoi amici possano vedere le tue cose,ma vedranno solo foto profilo e copertina e qualche info :)
    Quindi niente paura, è uno strumento potente che si impara a conoscere con il tempo :)
    Un abbraccio,
    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cercherò di conoscerlo un po' meglio
      Ciao

      Elimina