Menù

Image Map

lunedì 5 agosto 2013

101 cose su di me - Decima ed ultima puntata

Buongiorno a tutti,
eccomi ancora qua per questo ultimo appuntamento in casa di Alex per raccontare altre cose su di me e andare a sbirciare cosa raccontano le altre blogger.

Questo appuntamento settimanale è stato impegnativo e non sempre sono riuscita a rispettare le scadenze, anzi il più delle volte potrei dire che me la sono presa comoda ma alla fine ho sempre onorato l'impegno.
Anche per questa ultima puntata non mi sono smentita, un po' in ritardo ma eccomi qua con gli ultimi 10 punti + 1 che raccontano qualcosa di me.

91. Odio la televisione in camera da letto, soprattutto se qualcuno la vuole accesa tutta la notte perché altrimenti non dorme, io non dormo se è accesa invece.
Ho provato a spegnerla quando mio marito dormiva beato ma lui si svegliava immediatamente, ho provato anche a nascondere il telecomando ma non c'è stato niente da fare per cui mi sono rassegnata ma il volume deve essere tassativamente a zero.


92. La parola data è sacra, se prendo un impegno lo mantengo a qualsiasi costo e pretendo che anche gli altri lo facciano.

93. Generalmente quando vedo un film o leggo un libro dopo poco non mi ricordo più la trama, la mia memoria fa abbastanza cilecca ma ci sono dei libri che mi ricordo quasi parola per parola tanto mi erano piaciuti, uno di questi è "Tutto sotto il cielo" di Matilde Asensi.
Mi piacciono molto i libri di questa scrittrice spagnola ma il mio preferito è sicuramente questo, oltre al racconto fantasioso che tiene ferma l'attenzione del lettore, mi piace la storia delle due donne, la pittrice spagnola Elvira che in un'epoca dove le donne non erano certo indipendenti (erano gli anni 20), parte da Parigi alla volta della Cina per recuperare la salma del marito che assieme ai debiti le lascia anche gli indizi per raggiungere un favoloso tesoro e Fernanda, nipote di Elvira che da ragazzina svogliata e poco sveglia viene forgiata dalle prove che deve superare e ne uscirà una giovane ed affascinante donna.

94. Se nella seconda puntata avevo detto che il colore che mi piaceva di più al momento era il blu, adesso ho già cambiato idea, adoro il bianco.
Sarà forse perché risalta con la mia abbronzatura o perché in questa estate calda mi dà una piacevole sensazione di freschezza?
Non lo so, forse per tutte e due le cose assieme, il bianco mi piace in tutte le cose, nella delicatezza di un fiore ma pure in un foglio A4 immacolato.

Bianco03


95. Mi piacciono le cose moooolto decorate, le magliette piene di strass, tutto deve essere luccicante, tutto deve brillare.
Decorazioni su tutto, dalle borse ai pantaloni, al limite della pacchianeria.

96. E per restare in tema di magliette, adoro quelle dell'Hard Rock Cafè, ne ho una vera e propria collezione, mi ricordano i posti dove sono stata, mi parlano di musica di allegria, di viaggi.
Solo che ultimamente sto diventando un po' monotona, le magliette sono solo di Barcellona e Chicago, devo assolutamente andare da qualche altra parte.

97. Adoro il Natale, posso dire di soffrire di natalite acuta.
Quando si avvicina il Natale non capisco più niente, entro come in una sorta di mondo a parte dove tutto è concentrato sull'avvicinarsi della festa ed allora la casa si riempie di decorazioni, di pacchetti regalo, faccio prove su prove per il pranzo di Natale (ma poi va a finire che sono troppo stanca ed improvviso qualcosa all'ultimo minuto).
Comincio a pensarci a Settembre e non vedo l'ora di tirare fuori l'albero di Natale (mio marito un po' meno perché lo deve andare a prendere nel box), il presepe l'ho in bella mostra tutto l'anno, una bella Natività in ceramica acquistata a Napoli in un week end di Agosto.

98. A proposito di regali, mi piace da matti farli (ma anche riceverli!).
Cosa c'è di più bello che pensare ad una persona cara, cercare di capire che cosa gli possa piacere, indovinare i suoi desideri, immaginare la sua espressione sorpresa quando aprirà il pacchetto?
Mi piace fare tanti regali e metterli tutti sotto l'albero di Natale, tanti piccoli pensieri, anche di poco valore ma che rappresentano quanto ci tengo ad una persona.

Albero Natale
Tanti regali sotto l'albero di Natale
99. Dai miei viaggi porto sempre tanti ricordi, tanti souvenir, alcuni classici e scontati come per esempio la maschera di Carnevale da Venezia, altri decisamente più curiosi come la Tequila col verme dal Messico ma sicuramente il più originale è stato una pentola Tajine con relativo fornello, anzi erano due, due pentole e due fornelli ingombranti e pesantissimi.
Adesso che viaggio spesso con bagaglio limitato devo acquistare cose più leggere ma non rinuncio a portare qualche ricordo soprattutto alimentare come le piantine di portulaca da Chicago o gli insaporitori per paella da Barcellona.

Paella07
Insaporitore per paella
100. Adoro i block notes, mi piacciono quei quaderni dove scrivere tutto quello che passa per la mente, un diario di pensieri buttati giù sull'onda di un'emozione, peccato che ne ho comprati di bellissimi ma non ci ho mai scritto nulla per paura di sciuparli, forse se li prendessi meno belli magari li userei.

101. Ecco l'ultima cosa da raccontare, vi ho già detto molto, in queste puntate avete cominciato a conoscermi un po', abbiamo stretto amicizia, che cosa posso dirvi ancora?
Una cosa importante la posso dire, vi ricordate il gioco del "Se fossi ..."? Era solo un gioco, infatti non vorrei essere nient'altro che me stessa, sto bene così come sono, con i miei pregi ed i miei difetti, con le mie limitazioni, con le mie paure e la mia incoscienza.
Voglio essere come sono, in fondo ci sto bene nei miei panni.

Vi ringrazio per avermi seguito fin qui e vi consiglio di andare da Alex per incontrare le altre blogger.

Se avete perso qualche mia "puntata" e foste interessati, potete leggerle qua

Prima puntata
Seconda puntata
Terza puntata
Quarta puntata
Quinta puntata
Sesta puntata
Settima puntata
Ottava puntata
Nona puntata

Grazie a tutti, arrivederci a presto

8 commenti:

  1. ciao
    anch'io odio la tv in camera da letto.........per fortuna da me niente tv in camera da letto.

    RispondiElimina
  2. Che fastidio le tv accese "per dormire"... e delle luci, ne vogliamo parlare? Io senza buio e silenzio non riesco proprio a prender sonno. Che spreco poi :(
    Però devo dirtelo, la tequila col verme non sarei proprio in grado di assaggiarla!
    È stato bello leggerti: mi piace molto la tua conclusione, il fatto che ti senta pienamente soddisfatta della persona che sei, pregi e difetti annessi come tutti ne abbiamo.
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara.
      Ti dirò che per una settimana al villaggio in Messico abbiamo bevuto la tequila ma solo quando la bottiglia è stata quasi vuota ci siamo accorti che c'era dentro un grosso verme, non ti dico lo stomaco come si è ribellato ma dato che l'avevo bevuta e non era successo niente me la sono comprata da portare a casa.
      Ciao

      Elimina
  3. Anche a me piace molto il Natale: ci sono un sacco di "lavoretti" che si possono fare, soprattutto con i bambini e io lo adoro anche per questo!!!
    BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da settembre ricomincio a pensare ai lavoretti di Natale.
      Ciao

      Elimina
  4. Io ADORO il Natale, per me è uno dei giorni più belli dell'anno :) :) E amo fare regali :)
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro anche i preparativi
      Ciao

      Elimina