Menù

Image Map

sabato 31 agosto 2013

Necropoli Li Muri

Seconda puntata della serie "Alla ricerca della tomba perduta", solo che da qui in avanti non è più perduta ma con la cartina e le spiegazioni che ci hanno dato alla biglietteria della Tomba dei Giganti di Li Lolghi, riusciamo facilmente a trovare gli altri siti archeologici.

Partiamo in fretta dalla Tomba dei Giganti per raggiungere la vicina necropoli di Li Muri prima che inizi la visita guidata, l'unica che riusciremo a seguire.

Ritornando indietro verso la strada principale si prende l'altro ramo del bivio e dopo poco si intravvede la necropoli sulla destra.

La necropoli di Li Muri
Anche con il biglietto cumulativo occorre passare prima alla biglietteria che è un po' oltre l'ingresso della necropoli per la vidimazione.
La  macchina va lasciata davanti alla biglietteria perché non c'è altro parcheggio.

Si torna verso la necropoli che è circondata da siepi di mirto profumatissime, la visita è già avviata ma non penso di essermi persa informazioni importanti.

Necropoli del periodo neolitico, importante perché la più antica tra quelle ritrovate e perché sembra non abbia altri esempi in Sardegna anche se in reatà è stato scoperto qualcosa anche fuori dalla Gallura ma sono rare e tutte di minore importanza.
Questa cultura chiamata dei "circoli megalitici" oltre che in questa zona trova riscontro in Corsica e nei Pirenei francesi e spagnoli.

Scoperta solo nel 1940 erano coperte dalla vegetazione, in questo scavo si trovano 5 tombe, 4 a circolo ed una differente, ad "allèe couverte".

Le tombe sono a cista litica (cassone quadrangolare di pietra), erano ricoperte da un lastrone di pietra  che non si è conservato ed erano circondate da un cerchio di pietre infisse a coltello, all'interno venivano poi gettate pietre e terra per ricoprire e proteggere la tomba, un lastrone verticale ne indicava la presenza.

Necropoli Li Muri - le tombe a cista litica
Davanti ad ogni cerchio c'è una piccola cassettina in pietra, sono state trovate tutte vuote per cui si presume che contenevano offerte in cibo per i defunti.

All'interno delle tombe sono stati trovati solo pochi frammenti ossei ma parecchie suppellettili finemente lavorate per cui si deduce che i defunti erano personaggi importanti.
Gli oggetti ritrovati sono esposti nel museo di Cagliari.

Necropoli li Muri
La tomba n. 5 è diversa dalle altre, è allungata, di tipo "allèe couverte" come quella della Tomba dei Giganti di Li Lolghi, corridoio a dolmen ed è aperta sul davanti  il che può far pensare ad un'apertura che permetteva di usare la tomba per successive sepolture.

Necropoli Li Muri - Tomba n. 5
 Sito interessante perché particolare, diverso dagli altri in zona e soprattutto è il più antico.

In questo caso la visita è durata circa mezz'ora, il sito è veramente minuscolo ma la spiegazione della guida è interessante.
Sarebbe bello poter contare sulle visite guidate ad ogni sito ma gli orari non si combinano bene, peccato.

Ciao, alla prossima

4 commenti:

  1. Ciao,
    grazie per il commento al mio post.
    Con questo bel post ci hai portato a spasso per questa necropoli con te, dalle mie parti ci sono gli scavi di Egnazia, che però è un'acropoli.
    Buon weekend e complimenti per il bel post
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, segui anche le altre puntate
      Ciao

      Elimina
  2. arrivo da Beta
    bellissima spiegazione, grazie per le informazioni

    RispondiElimina