Menù

Image Map

venerdì 31 maggio 2013

Staffetta extra 31 Maggio - Riflessioni sul blogging


La Staffetta è una iniziativa dedicata ai bloggers che partecipano scrivendo un articolo su un argomento che viene scelto attraverso un meccanismo di votazioni ed il giorno 15 del mese alle ore 9.00 in contemporanea tutti i bloggers partecipanti pubblicano il loro post.

Questa Staffetta, pur seguendo le linee guida di quella mensile, è una staffetta straordinaria organizzata congiuntamente da Di Blog in Blog e da Professione Blogger
 
 
 
 

Quindi bentornati all’appuntamento con la staffetta extra, l’argomento di oggi è il blog o meglio, è un invito ad esternare i propri pensieri sul blog, a ruota libera.

Voglio provarci anch’io anche se ho cominciato da pochissimo tempo ad avere un blog.

Innanzitutto perché ho iniziato un blog, perché pensavo di avere qualcosa da dire che poteva essere utile anche ad altri, perché è un banco di prova, perché mi volevo mettere in gioco, perché avevo, ed ho tuttora, tanta voglia di imparare.
 
Quando scrivo cerco di trovare argomenti che penso possano destare interesse e curiosità nel lettore, cerco di dare informazioni utili mettendo la mia esperienza in rete, cerco di scrivere quello che avrei voluto trovare io se avessi cercato una determinata cosa.

Informazioni chiare, sintetiche (magari non sempre), argomenti interessanti, bella presentazione ma soprattutto informazioni complete.

Mi rendo conto di non sapere molte cose, ho cominciato da poco partendo da zero, pur lavorando nel campo informatico non ho esperienza di web, ma a piccoli passi ho imparato tante cose.

Ed una cosa tira l’altra, come le ciliegie, così cominci da Linky Party, passi per Pinterest ed arrivi a Flickr (Alex, grazie per i corsi!) e poi domani non so dove andrò.

Sono tutte cose nuove ed ogni giorno ci sarà una nuova scoperta, se dovessi dare una definizione del mondo del blog potrei dire che è una “scatola cinese al contrario”.
Nelle scatole cinesi apri la più grande per trovare alla fine la più piccola, nel blog invece parti dal piccolo e man mano allarghi le conoscenze, ogni giorno trovi una scatola più grande ed il bello è che le scatole sono infinite, ogni giorno puoi trovare qualcosa di nuovo che entra nel tuo bagaglio culturale.
 
Ma il blog non è solo nozioni, è soprattutto relazioni.
 
Relazioni che devi curare e coltivare, dare per avere.
 
Un mondo virtuale dove poter entrare in contatto con tante persone anche non geograficamente vicine, condividere interessi, scambiare consigli.
 
Il mio Blog è il mio mondo virtuale nel quale la realtà è rallentata.
 
Spiego meglio questo mio concetto personale, nel mondo reale per dire una cosa devo parlare ad una persona che si trova davanti a me che non può aspettare giorni e giorni che io apra bocca per cui devo dire velocemente quello che voglio senza avere tempo di pensare a fondo, approfondire, trovare la giusta frase ecc. con il rischio di essere fraintesa, di tralasciare informazioni importanti, di non essere preparata.
 
Nel mondo virtuale questo non capita, ho più tempo, tanto per cominciare a scrivere ci si impiega più che a parlare e mentre le dita corrono sulla tastiera ho modo di ripensare a quello che sto scrivendo.
Se mi accorgo che mi è sfuggita una cosa posso tornare indietro e riscriverla, posso correggere quello che ho scritto, posso fermarmi per documentarmi ulteriormente, esiste la meravigliosa funzione di “Bozza” per cui se sono stanca o se non ho tempo sospendo momentaneamente il lavoro.
 
Non mi capita di sentirmi bloccata dalla persona che ho davanti perché paradossalmente non ho davanti una persona ma milioni di persone (magari!).
 
Insomma ho più tempo per poter fare meglio e questa è un’opportunità grande, importante, che cerco di sfruttare al meglio.
Se non ho niente da dire non dico niente, non pubblico qualcosa solo per dovere, per fare numero, aspetto di avere sottomano qualcosa di interessante, di utile o di divertente che possa dare qualcosa a chi viene a leggermi, basta anche solo riuscire a strappare un sorriso.
 
Il Blog è un  mondo importante in cui io ho appena fatto capolino, sto cercando di costruire la mia casa, al momento ho solo messo qualche mattoncino ma spero di vederla crescere giorno dopo giorno bella e forte.
 
Questi sono i miei pensieri sul mondo Blog, se vi fa piacere andate anche a vedere come la pensano gli altri partecipanti alla Staffetta.
Eccoli qua
 
1. Alessia scrap & craft - http://www.4blog.info/school
7 Marta - Ufo's mom http://www.ufomom.com
9. Parola di Laura www.paroladilaura.it
16. Appuntamenti CreAttivi http://appuntamenticreattivi.blogspot.it
17: Il mondo di Cì http://ilmondodici.blogspot.it/
18. Una Mammetta Pasticciona http://unamammettapasticciona.blogspot.it/
20. Mamiblog.it - http://www.mamiblog.it
24. Manager di Me Stessa - http://managerdimestessa.com
25. Simonetta la solita - http://www.blogallergico.it

31 commenti:

  1. Una scatola cinese al contrario, ma che bella metafora che hai fatto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, per me è proprio così, una scoperta tira l'altra, come le ciliegie
      Ciao

      Elimina
  2. Mi ritrovo in tutte le cose che dici.Mi piace soprattutto l'immagine della realtà rallentata,ed anche la definizione del mondo dei blog come "scatola cinese al contrario", non ci avevo mai pensato, ma è proprio così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che anche tu sia d'accordo
      Ciao

      Elimina
  3. Molto bello il concetto di realtà rallentata! Condivido il tuo pensiero! Non riuscirei a esprimere gli stessi concetti che scrivo davanti ad un gruppo di persone (panico e tachicardia!!) eppure questa realtà rallentata aiuta ad "aprirsi" senza paure!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, certe volte avrei tanto da dire ma non dico niente ....
      Ciao

      Elimina
  4. "una scatola cinese al contrario"
    "il blog non è solo nozioni, è soprattutto relazioni"

    Due frasi che mi hanno colpito, e su cui farò ora parecchie riflessioni, perché dietro si celano grandi verità, da scoprire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere di aver dato spunto per riflessioni, anch'io ne ho trovati molti da voi.
      Grazie
      Ciao

      Elimina
  5. Hai usato davvero delle bellissime immagini, soprattutto quella della realtà rallentata, funziona così anche per me!
    C.I.C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono riuscita a mettere immagini in questo post e mi fa piacere che tu abbia chiamato immagini i miei concetti
      Grazie
      Ciao

      Elimina
  6. Come te mi sento meno bloccata a scrivere e riesco a lasciarmi andare di più, senza imbarazzi, timidezze!E' stata davvero una grande risorsa ed è bellissimo condividerla con persone come te!
    un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, meno male che non sono l'unica.
      Ciao

      Elimina
  7. Una bella riflessione, davvero...

    RispondiElimina
  8. "del mondo del blog potrei dire che è una “scatola cinese al contrario”." verissimo (e mitico il blog di Alex! :))
    Hai ragione il blog impone riflessione e da il tempo di focalizzare, quindi secondo me è uno strumento di crescita personale molto utile. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è vero, è uno strumento di crescita personale utilissimo
      Ciao

      Elimina
  9. Ciao Norma, la prima cosa che ho notato appena arrivata qui è l'esplosione di colore del tuo blog e poi ho letto il titolo del tuo blog.. e mi sono subito rallegrata l'animo. Bellissima scelta e bella anche la rappresentazione del blog come scatola cinese al contrario :-)


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che ti piaccia (gioco di parole ma al momento non mi viene in mente altro) il titolo e la rappresentazione che ne ho dato piena di colori.
      Ciao

      Elimina
  10. è vero, scrivere ci permette di comunicare con più calma (e quindi più efficacemente) quello che pensiamo. Anche a me piace l'immagine della scatola cinese al contrario!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calma ed efficacia, ma non certo adesso che sono le 6 di mattina e devo scappare al lavoro
      Ciao

      Elimina
  11. anche io Voglio il mondo a colori !
    Bello quello che scrivi...condivido il fatto che riusciamo a dire per bene quello che abbiamo dentro, senza avere timidezza o fretta durante una normale conversazione...mi è piaciuto in particolare "realtà rallentata" e "dare per avere" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che condividi la mia visione di blogging
      Ciao

      Elimina
  12. bella la tua definizione delle scatole cinesi al contrario... piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
  13. Mi piace la tua esperienza e il tuo percorso, sono sicura che andrà bene! Ciao

    RispondiElimina
  14. La metafora delle scatole cinesi al contrario ha conquistato anche me, Perchè ti restituisce con un'immagine semplice la relatà dell'evoluzione vissuta, in genere, da un blogger.
    Altrettanto vero è piuttosto comune è il passaggio per vari siti, social, programmi, componeti aggiuntivi e compagnia bella per organizzare il minimo necessario: ribbet per modificare le tue foto, flickr per cercarne altre da pubblicare, buffer per lasciare i tuoi tweet anche quando non ci sei e Tweriod per capire quando hai più traffico e quindi in che orai lasciarli...non finisci più, ma è divertente ed eccitante.
    Il problema è che hai bisogno sempre di più tempo e capita spesso che subentra anche la stanchezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi, tanti non li conosco ancora ....
      Devo provvedere
      Ciao

      Elimina
  15. Molto molto interessante il tuo punto di vista:)

    RispondiElimina
  16. Ciao Norma! Mi è piaciuta la tua riflessione sul tempo che la scrittura ci concede per trovare le parole giuste, approfondire e fermarsi quando è il caso. Continua così!

    RispondiElimina